Copyright © 2020 Santuario della Divina Misericordia a Swiebodzin

 

Designed by Darioplus

SANTUARIO

DELLA DIVINA MISERICORDIA A SWIEBODZIN

La storia della nascita del Santuario della Divina Misericordia a Świebodzin inizia nel 1987. Allora durante la visitazione canonica il vescovo Józef Michalik ha chiesto don Sylwester Zawadzki (il parrocco dell’altra parrocchia a Świebodzin: Santa Maria Regina della Polonia) di costruire una nuova chiesa al quartiere Osiedle Łużyckie che si stava sviluppando. Nel 1994 il vescovo Adam Dyczkowski ha benedetto la pietra angolare proveniente dalla Basilica di San Pietro a Roma e l’ha piazzata nelle fondamenta della futura chiesa. Dopo cinque anni egli ha eretto la parrocchia sotto il nome della Divina Misericoridia. Un poco prima il vescovo Paweł Socha ha benedetto il tempio. Nel 2008 il vescovo Stefan Regmunt ha consacrato la chiesa e l’ha stabilita come Santuario Diocesano della Divina Misericordia.

 

Il progetto della chiesa è stato elaborato dall’arichtetto prof. Marian Fikus. La struttura del tempio è legata alla storia dell’architettura della Chiesa in Polonia. Il Santuario ha ricevuto la forma basilicale con tre navate e transetto. Il suo interno contiene le ricche policromie, ornamenti e dorature.

 

L’altare principale è circondato dalle colonne ed arcate. Al centro è situato il quadro di Gesù Misericordioso. L’altare da Messa decora un bassorilievo dell’Ultima Cena e il pulpito della Parola di Dio adorna un altro di Gesù il Buon Pastore.

 

Nella chiesa si trova ancora l’altare dedicato a santa Suor Faustina Kowalska con le sue reliquie e il suo quadro dipinto da Jadwiga Streb. Ci sono anche le reliquie degli altri Apostoli della Divina Misericordia: san Giovanni Paolo II e benedetto don Michał Sopoćko - il confessore di Suor Faustina.

 

La capella di adorazione è statta progettata dall’architetta prof. Barbara Bielecka. Nella capella è sempre accesa la fiamma della Divina Misericorida. Il fuoco è stato benedetto da Giovanni Paolo II e portato dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki.

 

Nel tempio è situata anche la capella battesimale, circondata dalle colonne, con una parete della scena del battesimo di Gesù nel fiume Giordano.

 

Le finestre della chiesa sono le vetrate a colori. La più grande nella forma di una sorprendete rosone si trova sopra del coro e rappresenta Cristo Re.

 

Il coronamento della facciata della chiesa formano due torri diverse che simoleggiano la storia multiculturale di Świebodzin. La torre del sud si riferisce allo stile occidentale del gotico, mentre quella del nord allo stile orientale delle chiese greco-catoliche ed ortodosse.

STORIA DEL SANTUARIO